Quando la calzatura è di classe

Poter contare su una calzatura di classe è fondamentale per tutti coloro che vogliono dedicare particolare attenzione alle occasioni. Che sia estate o che sia inverno, in realtà non ha molta importanza. La stagione può influire per quanto riguarda la struttura delle calzature, ma sicuramente sia nella stagione calda che in quella fredda si può contare sulla possibilità di trovare delle scarpe di classe degne di approvazione dei designer più rinomati. Dire ad una donna che indossa delle calzature di classe significa farle davvero un bel complimento. Ma come si può essere di stile in ogni momento? Ecco alcuni suggerimenti utili, per le quali ringraziamo il sito di vendita calzature Church’s Bennys.

Le ultime tendenze per le calzature di classe

Le ultime tendenze in fatto di calzature vogliono che le scarpe siano impreziosite da elementi che possano agire con un’azione di sdrammatizzazione. Per esempio le calzature con il fiocco sono adatte a qualsiasi look, per essere eleganti, ma allo stesso tempo trendy.

Oggi vanno molto di moda le calzature degli anni ’90. Basti pensare a quelle con la caratteristica suola in gomma. A volte basta essere un po’ irriverenti, anche se non eccessivamente, per colpire l’attenzione. E per chi vuole trasgredire ci sono gli stivaletti effetto calzino, che si possono acquistare in modelli differenti per richiamare l’attenzione e per non passare inosservati.

Una delle mode dell’estate appena trascorsa, ma che siamo pronti a scommettere rimarrà in voga anche la prossima stagione calda, è quella degli indianini. Si tratta di calzature che abbiamo visto ai piedi di numerose ragazze, per completare outfit di tendenza.

Abbinati in maniera particolare con gli short cortissimi, gli stivali indianini sono le calzature originariamente indossate dai nativi d’America. Oggi, grazie all’arrivo sulle principali passerelle della moda europea, li vediamo in tutti gli scaffali dei principali negozi.

Frange, borchie, fibbie e strass sono le caratteristiche di questi stivali, oltre che materiali sempre di prima qualità.

L’effetto retro delle calzature

E come non pensare a quelle calzature dette alla bebè? Ricordano perfettamente le scarpette che si indossavano da piccoli. Sono di gran moda e si possono scegliere in qualunque tessuto e hanno anche la possibilità di inserire un piccolissimo tacco, tanto per non sentire l’effetto rasoterra.

Ma cominciano ad acquistare una certa rilevanza anche le mules, che puntano sul comfort portato all’estremo e si configurano come un mix tra un mocassino classico e un sandalo, considerata anche la libertà di movimento che permettono. Si indossano molto basse e consentono di mettere in mostra la caviglia, un dettaglio non di poco conto per chi ama apparire.

Se poi lo desiderate, non dimenticate di aggiungere un tocco in più con l’applicazione dei glitter. Con questi elementi anche la calzatura più anonima può avere la possibilità di essere protagonista del vostro look.